Anno Zero

In questo periodo, come ma ancor più degli ultimi anni, nel panorama tecnologico ed in particolar modo in quello dello sviluppo software si stanno susseguendo annunci ed uscite di nuove tecnologie ad un ritmo serrato e con novità in alcuni casi radicali.

Tutto questo mi sta facendo pensare che il bello del mio lavoro ma anche della mia passione resta anche il fatto del non aver paura di rimettersi continuamente in discussione, di avere costantemente il coraggio di esplorare nuove strade, abbandonare vecchie abitudini (o tecnologie o piattaforme o qualsiasi altro termine possa star bene in questo punto) che apparentemente in questo momento sembrano il rifugio più sicuro ma magari fra qualche anno saranno, come si dice adesso, “legacy”.

Queste riflessioni a voce alta mi ha fatto pensare, immaginare, questo periodo e più i generale questo anno come un “anno zero”, dove ripartire per molti versi da capo, sporcarsi le mani e studiare tante cose nuove che in alcuni casi sono vere e proprie rotture con il passato. E questo sinceramente è la parte che più mi piace del mio lavoro, quindi con tutta questa carne al fuoco ci sarà sicuramente da divertirsi e da imparare nei prossimi mesi e chissà, magari ne trarrà beneficio anche questo blog per troppo tempo trascurato Winking smile.

Buona ripartenza in questo Anno Zero!

futuredecoded

Satya Nadella in Italia a Future Decoded

Ultimamente devo riconoscere di non aver aggiornato con grande frequenza il sito, ma non potevo non menzionare questa notizia.

Il prossimo 12 Novembre si terrà a Roma Future Decoded 2015, la grande conferenza Microsoft che ospiterà sviluppatori, professionisti IT e studenti da tutta Italia per scoprire cosa riserva il futuro grazie al digitale e alle tecnologie.
Una giornata ricca di grandi speaker internazionali, demo, incontri, sessioni tecniche, laboratori e una grande area espositiva dove conoscere i vantaggi offerti dall’innovazione Microsoft e dei suoi partner.

Da qualche giorno è anche ufficiale la presenza di un ospite d’eccezione, Satya Nadella, CEO di Microsoft Corp, che sarà per la prima volta in Italia.

Una figura importante che si aggiunge ad altri ospiti italiani ed internazionali già di spessore quindi a mio avviso unn appuntamento da non mancare sicuramente.

In attesa di tornare a popolare queste pagine con altri contenuti interessanti, un saluto… ci vediamo a Roma il 12 Novembre!

mokapp 2014… avanti così

Sabato scorso si è tenuta la seconda edizione del mokapp, evento dedicato allo sviluppo per dispositivi mobili “trasversale” ovvero dove si parla di un po’ di tutto e di tutte le tecnologie e le piattaforme che muovono gli smartphone/tablet/chipiùnehapiùnemetta che usiamo tutti i giorni.
Si parla e si è quindi parlato di Windows Phone e Windows, Android, iOS ma anche di cloud, gaming e tanto altro ed anche questa volta con un soddisfacente successo di pubblico.
La sala piena durante le sessioni
Oltre ad essere un buon punto di partenza dove ascoltare qualche volenteroso come il sttoscritto parlare di argomenti prettamente tecnici relativi allo sviluppo software, è sicuramente (ed è uno dei principali motivi alla base dell’inizio di questa avventura, partita da chiacchierate fra amici ormai circa un anno fa) un momento soprattutto di condivisione, confronto ed incontro indipendemente dalla “religione tecologica” di ognuno di noi.
Anche questa seconda edizione è stata un successo, quindi un grazie è doveroso sia ai partecipanti senza i quali una giornata del genere non avrebbe senso, sia agli sponsor piccoli e grandi senza i quali con tutta la buona volontà che ci mettiamo, non sarebbe possibile organizzare giornate del genere.
Alcuni degli sponsor
Nel mio piccolo in questa puntata ho tenuto il LAB sullo sviluppo di Universal Apps per Windows e Windows Phone in cui abbiamo visto nella pratica come realizzare una semplice applicazione universale in grado di consumare un servizio REST realizzato con i mobile services con gran parte del codice condiviso a discapito della UI appositamente realizzata per sfruttare al meglio le differenze esistenti fra smartphone Windows Phone e tablet/PC Windows 8.1.
Lab sulle universal apps
Per chi fosse interessato tutto il materiale (codice e presentaione ridotta all’osso :D) è disponibile al seguente indirizzo
http://1drv.ms/1rtgSvF
La sola presentazione è disponibile anche su Slideshare all’indirizzo:
http://www.slideshare.net/fberna/mokapp2014-lab-universal-app

Grazie a tutti per la bella giornata e alla prossima!

Nokia Lumia 620… le mie impressioni

Qualche tempo fa ho avuto l’occasione grazie a Nokia Italia di provare su strada per qualche giorno uno dei terminali della serie Lumia più interessanti del momento sotto molti punti di vista, il Lumia 620. A dirla tutta insieme al telefono ho ricevuto una seconda cover e un utilissima batteria di emergenza da usare in caso di necessità, il tutto da provare e restituire (a malincuore :D) dopo una settimana.

WP_20130418_002 WP_20130421_001

Ho scritto non a caso più interessanti in quanto ritengo che in questo momento, grazie anche ad un prezzo su strada che abbassa ulteriormente il già ottimo prezzo ufficiale, sia uno dei dispositivi con maggior rapporto qualità/prezzo sul mercato degli smartphone, considerando che intorno ai 200€ si può portare a casa un terminale completo di tutto sia a livello hardware, oltre ai vari sensori standard è dotato anche di NFC, che a livello software grazie al sistema operativo Windows Phone 8 che  continua a migliora e rende l’utilizzo del telefono sempre reattivo e piacevole e alle applicazioni eccellenti esclusive di Nokia per i terminali Lumia

Ma parliamo delle impressioni che mi hanno spinto dopo sette giorni di utilizzo come telefono principale a giungere alle conclusioni già anticipate.

Dal punto di vista estetico ho trovato il Lumia 620 molto piacevole e sicuramente orientato ad un pubblico giovanile anche grazie alle cover sostituibili realizzate con la nuova tecnologia a doppio strato tutte molto vivaci e d’effetto, come si può vedere dalle foto in cui sono visibili le due cover inviatemi per il test. Passando all’ergonomia altro voto a favore di Nokia in quanto il dispositivo è di dimensioni contenute (lo ammetto, non sono un grande fan dei “megaschermi”, forse per l’abitudine di tenere il telefono sempre in tasca. Diciamo che le dimensioni massime che ritengo accettabili arrivano a quelle del Lumia 920 che ho avuto modo di testare ancora prima, ma siamo effettivamente al limite :D) con tutti i tipici comandi dei dispositivi Windows Phone a portata di mano, soprattutto dall’amato, almeno da parte mia, tasto fisico per la fotocamera che permette tra l’altro di sbloccare direttamente il dispositivo e trovarsi nell’app per le foto pronti a scattare all’occorrenza!

La fotocamera si comporta abbastanza bene, certo non è ai livelli dei fratelli maggiori e soprattutto dei top di gamma quali Lumia 920/925, ma si difende bene e permette di scattare buone foto in qualsiasi situazione. In aggiunta grazie a validi applicazioni aggiuntive preinstallate da Nokia (ed altre sono disponibili attraverso lo store del telefono) è possibile estendere le funzionalità della fotocamera potendo ad esempio aggiungere dei filtri o realizzare foto panoramiche con estrema semplicità.

WP_20130421_14_20_21_Panorama

Altro punto di forza del telefono, ma in generale di Windows Phone, è sicuramente la forte integrazione con i social network che si integrano a fondo a livello di sistema operativo consentendo attraverso le tile animate di ricevere notifiche su aggiornamenti di stato propri o dei propri amici direttamente nella schermata prncipale. Esclusiva di Nokia sono invece altre utilissime applicazioni aggiuntive fra le quali Nokia Musica, Panorama appunto e tanto altro, ma vorrei personalmente evidenziare fra tutte HERE Drive, un navigatore con mappe offline (scaricabili direttamente dall’applicazione) veramente completo e affidabile presente in realtà su tutti i dispositivi della gamma Lumia.

Per tornare a questioni puramente tecniche forse l’unico appunto lo si può muovere alla durata della batteria che seppur ricadendo nella media dei dispositivi della fascia a cui il Lumia 620 appartiene, se si usa intensamente il telefono potrebbe faticare ad arrivare a fine giornata. Ripeto comunque che nell’uso normale senza rinunciare a navigazione web 3G/wifi, giochi e utilizzo di aplicazioni varie non si hanno particolari problemi.

In conclusione ritengo che il Lumia 620 sia uno dei migliori dispositivi acquistabili nella fascia di smartphone medio/bassa (almeno come prezzo) considerando anche che per l’architettura ed il sistema operativo usato le prestazioni e la reattività del telefono sono sempre ai massimi livelli e paragonabili ai terminali di fascia più alta.

Ecco qualche scatto eseguito dal Lumia 620. Ulteriori foto le potete trovare qui: Set foto Lumia 620

WP_20130428_009 WP_20130425_001

Hello world, again!

Rieccomi di nuovo alle prese con un blog personale!

Come altre volte la voglia di condividere e discutere delle proprie passioni ha preso il sopravvento e mi trovo di nuovo qui a scrivere il primo post con i migliori propositi sperando vivamente che non rimanga l’ultimo 😀

Per chi avrà la pazienza e/o la sventura di seguirmi ogni tanto in questo nuovo spazio cercherò di condividere le mie esperienze relative al mondo dello sviluppo e non solo… del resto è un blog personale, posso parlare di cioò che voglio 😛

Quindi a presto!